Ansia

Integratori antistress: funzionano davvero?

integratori antistress

Impegni, difficoltà, imprevisti, obiettivi ambiziosi sono solo alcune delle cause scatenanti di quello che da molti è considerato il “male del nostro secolo”: lo stress. E così, nonostante si sia alla costante ricerca di validi integratori antistress, a volte dimentichiamo che questa risposta dell’organismo porta con sé anche alcuni fattori positivi.

Non dobbiamo dimenticare, infatti, che quando ci ritroviamo al di fuori della nostra zona di comfort, il nostro organismo risponde per far fronte a quella situazione e rispondere positivamente. La nostra attenzione e concentrazione è massima, così come dovrebbe essere la capacità di risolvere un problema inaspettato, e siamo fisicamente pronti a reagire al meglio.

Il problema sorge quando la situazione si protrae per molto tempo e l’eccesso di stimoli determina crisi nervose, monofobia, attacchi d’ansia e depressione e altri spiacevoli sintomi. A quel punto, l’obiettivo è uno solo: capire come combattere lo stress per ristabilire l’equilibrio psico-fisico perso. Sicuramente bisognerebbe cercare di individuare la causa: purtroppo, questo implica affrontare un percorso molto lungo e difficile, non sempre fattibile; in alcuni casi quindi può essere d’aiuto assumere un integratore contro lo stress, che sia di supporto alle situazioni complesse.

Integratori contro lo stress: quale scegliere?

In commercio esistono numerose tipologie di integratori per lo stress psico-fisico. Ma come sapere qual è quello più efficace per le proprie esigenze?

Innanzitutto, bisogna fare una distinzione tra i farmaci antistress e gli altri prodotti antistress naturali. La comune terapia farmacologica contro l’ansia fa riferimento a farmaci che agiscono su due livelli: sintomatico e patogenetico. Ciò significa che agiscono sui sintomi della problematica o sui suoi meccanismi, ma non sulla causa scatenante. Appartengono a questa categoria i farmaci tranquillanti e ipnotici, il cui effetto è immediato, ma non dura nel lungo periodo. Talvolta, il loro uso può provocare un peggioramento della sintomatologia e creare una dipendenza nel soggetto che ne fa uso. Altri effetti collaterali: sonnolenza, confusione, amnesie, ridotto coordinamento motorio. La terapia farmacologica a lungo termine contro il disturbo d’ansia generalizzata può includere anche antidepressivi e beta-bloccanti.

Gli integratori per lo stress, invece, agiscono in modo naturale sull’organismo, riportandolo a una situazione di tranquillità e rilassamento interiore, senza necessità di far uso di farmaci dai profondi effetti collaterali. Appartengono a questa categoria gli integratori per lo stress psicofisico che includono anche sostanze come:

Dobbiamo ricordare che, nonostante si tratti di sostanze naturali, non significa che siano innocue. Sono soprattutto le dosi e le varie combinazioni tra di esse che possono interferire con altri farmaci o esacerbare le condizioni mediche. Il parere del medico, prima di assumerle, è necessario!

I migliori integratori antistress naturali

Quali sono, quindi, degli efficaci rimedi contro lo stress? La soluzione che ci sentiamo di consigliare è completamente naturale e, allo stesso tempo, di grandissima utilità.

Ma facciamo un passo indietro.

Cosa sono le onde alfa? Sono le onde cerebrali che vengono registrate nei momenti di meditazione e di relax, in cui il cervello non è distratto da altro. Si tratta anche delle onde che ci consentono di concentrarci pur rimanendo vigili e calmi. Creano una situazione in cui il cervello riesce a creare, memorizzare e stimolare la produzione di ormoni tra cui endorfine, melatonina e molecole antinfiammatorie. Riprodurre un ritmo Alfa nel cervello significa essere attivi, svegli e concentrati, ma rilassati e tranquilli.

Qual è la sostanza responsabile dell’aumento delle onde Alfa? La L-teanina (ne abbiamo parlato spesso!). Ed è proprio la teanina, insieme al Crocus Sativus L. (nonché zafferano), a comporre un integratore contro lo stress efficace e dall’altissima tollerabilità. 

Questo integratore contro stress e ansia è Anstea e rappresenta la terapia patogenetica tra le più complete. Composto da L-teanina con grado di purezza al maggiore o uguale al 98% e Crocus Sativus titolato al 3%, aiuta l’organismo a ritrovare il suo benessere psico-fisico, in modo totalmente naturale. 
A differenza dei farmaci, Anstea (disponibile in compresse o stick orosolubili) è un prodotto nutraceutico contro lo stress, per cui può essere assunto senza prescrizione medica e non crea assuefazione, dipendenza o sonnolenza. Non ci sono stati effetti collaterali sulle persone che l’hanno assunto che, invece, hanno riscontrato un netto miglioramento del loro stato psicologico, anche a lungo termine.

Attenzione!
Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo, non sostituiscono la consulenza medica. Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai lettori, sulla base dei dati e delle informazioni qui riportate sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *